Table of Contents Table of Contents
Previous Page  220 / 268 Next Page
Information
Show Menu
Previous Page 220 / 268 Next Page
Page Background

n

Cos’è il sensore di tensione?

A prescindere dalla sezione, tutti i cavi

hanno una resistenza elettrica che

determina una perdita di tensione

tra il caricabatterie e la batteria,

detta caduta di tensione. Questa

caduta di tensione dipende dalla

sezione del cavo e dalla corrente del

caricabatterie. Il caricabatterie monitora

la tensione ai suoi morsetti di uscita

(funzione standard). A causa delle perdite

nei cavi, la tensione è più alta della

tensione batteria. Questa tensione è

più alta di quella che arriva alla batteria.

La tensione all’uscita del caricabatterie

meno la caduta di tensione determina

la tensione delle batterie. Quando c’è

una elevata caduta di tensione sui cavi,

il caricabatterie commuta in Absorption

troppo presto e la batteria non si carica

a fondo o aumentano i tempi di ricarica.

Per compensare la caduta di tensione, si

devono collegare due cavi di segnale tra il

caricabatterie e i poli della batteria.

I cavi (sottili) garantiscono che il

caricabatterie misuri la tensione

direttamente sul polo positivo e negativo

della batteria invece che sull’uscita

morsetti del caricabatterie. La caduta di

tensione viene quindi compensata e le

batterie vengono caricate velocemente

e completamente. La caduta di tensione,

per esempio, di un diodo (partitore di

carica) può essere compensata in questo

modo.

Primo stadio:

Fase BULK

Nel la fase bulk, il caricabatterie eroga

la massima corrente (per esempio

50 Amps per un ChargeMaster 12/50)

e la tensione della batteria aumenta.

La durata di questa fase dipende dalla

capacità della batteria, dalla corrente

del caricabatterie e dalle utenze col­

legate alla batteria durante la carica.

Più la batteria è grande, più tempo

durerà questa fase; più potente è il

caricabatteria, più breve sarà la fase

bulk. Se è collegato un carico come

un frigorifero, il caricabatterie dovrà

alimentarlo riducendo la quantità di

corrente di carica verso la batteria e

quindi allungando il tempo necessario

alla ricarica.

Secondo stadio:

Fase ABSORPTION

Il secondo stadio, la fase absorption,

inizia quando la batteria ha raggiunto

la tensione massima. A questo punto

la batteria è circa all’80 % della carica

e la corrente di carica comincia

lentamente a diminuire.

A 25 °C la tensione massima è pari a

14,25 V per batteria a 12 V e 28,5 V per

quelle a 24 V. In questa fase la batteria

viene ricaricata fino al 100 % , il che

richiede circa tre ore, in base al tipo di

batteria, al tipo di caricabatterie e alla

quantità di carica.

Terzo stadio:

Fase FLOAT

Quando la batteria è completamente

carica, alla fine della fase absorption,

inizia la fase float. I caricabatterie

Mastervolt abbassano la tensione a un

livello di mantenimento in modo che

la batteria rimanga carica e in ottime

condizioni. Tutte le utenze vengono

contemporaneamente alimentate.

Il caricabatterie rimane nella fase

float fino a quando la tensione della

batteria non scende a causa di carichi

maggiori o perchè il caricabatterie è

stato scollegato dall’alimentazione AC.

n

A cosa serve il sensore di temperatura?

Durante il processo di ricarica, la giusta tensione di carica è essenziale. La

tensione di carica deve essere regolata in base alla temperatura della batteria.

Quando la batteria è fredda, la tensione di carica deve essere leggermente più

alta per ricaricare appieno la batteria. Quando invece la temperatura ambientale

è alta, la tensione di carica deve essere ridotta per evitare che la batteria vada in

sovraccarico. I caricabatterie Mastervolt sono settati di serie a una temperatura

batteria di 25 °C.

Quando il sensore di temperatura è collegato al caricabatterie, la tensione viene

variata di 0,03 V per °C (impianti a 12 V) e di 0,06 V per °C (impianti a 24 V), secondo

quanto richiesto da molti produttori di batterie. Alla temperatura di 15 °C, per

esempio, la tensione massima per un impianto a 12 V sarà di 14,55 V, mentre a

30 °C sarà di 14,1 V (i valori corrispondenti a 24 V saranno rispettivamente

29,1 V e 28,2 V). A una temperatura di 12 °C la tensione non viene aumentata, per

proteggere i carichi collegati dalla tensione eccessiva. A 50 °C la tensione di carica

viene ridotta a 12 o 24 V per proteggere la batteria dalle alte temperature.

Il collegamento del sensore di temperatura assicura una carica veloce, sicura con la

corretta tensione.

n

Cos’è la tecnologia di carica 3-stadi+?

La tecnologia di carica 3-stadi+ di Mastervolt è il modo più veloce e sicuro per

caricare batterie al gel, AGM, Ioni di Litio e a piombo liquido. Consiste nelle

seguenti fasi:

220